Che effetti ha la Brexit sugli attuali studenti UE in UK?

Lo status degli studenti UE, il livello delle tasse universitarie, nonché l’accesso ai prestiti studenteschi e alla possibilità di lavorare, non sono cambiati alla luce dell’esito del referendum del 23 giugno 2016. In base alle intese consacrate nella bozza di accordo di recesso concordata alla vigilia del Consiglio Europeo del 23 marzo 2018, tutti i cittadini UE soggiornanti nel Regno Unito che soddisfano le condizioni per il riconoscimento del nuovo status del Regno Unito dopo la Brexit manterranno il diritto di soggiorno e quello alla parità di trattamento. Per gli studenti che hanno iniziato i loro studi nel Regno Unito prima della fine del periodo transitorio (31 dicembre 2020), ciò significa che continueranno a pagare le stesse tasse universitarie dei cittadini britannici e a poter usufruire dei prestiti per la copertura di tali tasse. Per quanto riguarda l’accesso a le borse di studio o i prestiti per gli studenti, gli studenti UE che rientrano nel campo di applicazione dell’accordo di recesso continueranno a beneficiare delle stesse norme di cui beneficiano oggi. A tali diritti si applicheranno eventuali future modifiche delle politiche interne applicabili ai cittadini del Regno Unito. Per quanti arriveranno in UK dopo la Brexit, la situazione sarà disciplinata alla luce dell’esito dei negoziati sul futuro dei rapporti UE-UK.