Incentivi fiscali per il rientro in Italia

|

I nostri amici della VIA Academy ci segnalano questo articolo del Sol 24 Ore:

“Si farà con lo strumento del credito d’imposta, in versione “double face”: per i talenti, che decidono di rientrare, l’incentivo sarà di 25mila euro l’anno, per un triennio, mentre per le imprese o i titolari di partita Iva, che li assumono a tempo indeterminato, scatterà un bonus mensile di 500 euro, fruibile, per 3 anni, dalla data di assunzione. Lo prevede la proposta di legge “bipartisan”, firmata, tra gli altri, dagli onorevoli Enrico Letta (Pd) e Maurizio Lupi (Pdl), che inizia, oggi, alle ore 14, l’esame in Commissione Finanze della Camera.”