“Oggi la Spagna. Domani l’Italia”

|

5000 Italiani per difendere la democrazia

Rosselli e Jacchia a HuescaGli Italiani che entrarono nella Brigata Internazionale durante la Guerra Civile Spagnola sono 4000-5000, stando a studi recenti. Tra questi Pietro Jacchia, insegnante, poeta e presenza famigliare alla British Library nei primi anni ’30.

Un numero decisamente importante considerando il dilemma che si presentava; a differenza degli altri combattenti che arrivavano da altri 52 Stati, gli Italiani non sarebbero rientrati in Italia se non alla fine del fascismo. I combattenti sapevano che la decisione di combattere in Spagna avrebbero messo a rischio le famiglie rimaste in Italia e non solo. Per fare un esempio, Mussolini fece uccidere i fratelli Rosselli in Francia nel 1937. Ne scrive Alfio Bernabei.

Leggi l’articolo con foto originali di Jacchia e Rosselli a Huesca (.pdf).